Prossimi eventi

Archivio

Musica jazz
Musica classica
Musica popolare
Concerti di Buon anno

Torna indietro

15.06.2010
Scuola Americana / Montagnola
..

Giuliana Castellani
Omaggio alla ricerca

Concerto lirico di gala

Musica classica
..

Concerto a favore dell'Istituto di Ricerca in Biomedicina e dell'Istituto Oncologico della Svizzera Italiana
   
Serata patrocinata dalla Fondazione Culturale della Collina d'Oro e dal Lions Club Lugano Ceresio

 

 

Giuliana Castellani, mezzosoprano
Giovanissima intraprende lo studio del flauto di traverso e del pianoforte, diplomandosi con quest'ultimo strumento al Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. All'eta? di quattordici anni inizia lo studio del canto con il soprano Mariagrazia Ferracini ed il basso James Loomis, entrambi alla Radio della Svizzera Italiana. Alla stessa eta? si esibisce nel suo primo concerto con orchestra al Palazzo dei Congressi di Lugano, ripetuto dopo pochi mesi in occasione dei Concerti Autunnali di Campione d'Italia con I Solisti della Svizzera Italiana, diretti dal loro fondatore, il Maestro Bruno Amaducci. nel 2000 la cantante prende parte alla registrazione dell'Opera su testo di Carlo Goldoni Le Donne Vendicate di niccolo? Piccinni, con il Maestro diego Fasolis alla guida de I Barocchisti.
Il suo perfezionamento vocale prosegue quindi sotto la guida del baritono Maestro Bruno Pola. E? vincitrice e finalista di numerosi concorsi del 2003 e di Orvieto Spazio Musica del 2008.
nel 2007 interpreta lo Stabat Mater di Gioacchino Rossini a Bergen (Norvegia), diretta dal Maestro nello Santi. Lo stesso anno, nel mese di luglio, interpreta La Serva Padrona, Opera di G.B. Pergolesi, sotto la direzione del Maestro Bruno Amaducci. nel febbraio del 2008 canta all'auditorio RSI di Lugano nell'Opera Agnes di Paer, diretta dal Maestro diego Fasolis alla guida de I Barocchisti. nel marzo 2008 debutta nel ruolo di Cenerentola, nell'omonima Opera di Gioacchino Rossini, al Teatro nazionale della Valletta (Malta), con l'Orchestra nazionale diretta dal Maestro Michael Laus, ottenen­ do un grande successo sia di critica sia di pubblico. Il 9 settembre 2010 si esibisce in un prestigioso concerto di gala con il baritono Leo nucci e il tenore Vittorio Grigolo al Palazzo dei Congressi di Lugano, con l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. Il 2 maggio 2010 vince il concorso lirico internazio­nale promosso dalla RAI durante la trasmissione Domenica In condotta da Pippo Baudo, su un cast di oltre 400 partecipanti. Oltre all'opera lirica, ama approfondire lo studio della liederistica tedesca.

 

 

Maestro Michele Patuzzi
Per sopraggiunta indisponibilità il Maestro Michele Patuzzi è stato sostituito dal Maestro Loris Aldo Peverada

Al posto dell'Improvviso Op. 90 n. 3 il Maestro Peverada ha eseguito I Quattro Improvvisi Op. 142

 

 

Maestro Gianni Marcello Ramellini
Figlio di musicisti, ha intrapreso lo studio della musica con il padre Alberto. Ha studiato clarinetto con Armando Basile, Jiri Koukl, dino Schiani e al Conser­ vatorio Giuseppe Verdi di Milano con il Maestro Vincenzo Canonico.
Ha insegnato clarinetto in Ticino e all'estero. E? stato esperto cantonale ed esaminatore dei corsi superiori della Federazione Bandistica Ticinese (FEBATI). Ha intrapreso studi di direzione corale con i Maestri Fred Rogosin e Marco Baldieri. Ha diretto diversi cori e ricoperto la carica di presidente tecnico della Federa­zione delle Societa? di Canto della Svizzera Italiana.
E? stato membro dell'Unione Svizzera dei Cori a Berna. Ha suonato come solista di clarinetto nell'Orchestra del Conservatorio Verdi di Milano e, in aggiunta, nell'Orchestra della Svizzera Italiana sotto la direzione del Maestro Louis Gay des Combes ai Concerti del Mattino per Lugano Turismo. Sotto la direzione del Maestro Ernst Wolff ha partecipato come solista alle Settimane Musicali Breganzonesi. Con i Maestri Marc Andreae e Mario Venzago ha effettuato registrazioni radiofoniche con orchestra e formazioni cameristiche.
Ha studiato composizione e strumentazione per orchestra con il Maestro Paul Glass al Conservatorio della Svizzera Italiana. da alcuni anni si dedica quasi esclusivamente alla composizione. Al suo attivo ha una settantina di brani di musica sacra, da camera, per scene da balletto e per orchestra.
Per il Festival del Cortometraggio del Cinema Svizzero di Sierre del 1987 ha realizzato la colonna sonora originale del film di Lionel Charlet Souvenir tu danses. La composizione, intitolata Illusioni e interpretata al pianoforte dal Maestro diego Fasolis, e? stata insignita del primo premio ex aequo con la pellicola.

 

..

Torna indietro